Attività Politica

🚘 #Covid: #LegaVicenza, caos motorizzazioni: serve personale. Chiesto intervento ministro Giovannini 🏛️

🏍️ Roma, 22 apr – “Le motorizzazioni civili da troppo tempo, soprattutto a causa le misure restrittive adottate per contenere la pandemia, non riescono a garantire il loro regolare servizio con gravi disagi per gli operatori e per gli utenti, abbiamo quindi chiesto l’intervento del ministro Giovannini affinché, pur nel protrarsi dello stato di emergenza pandemica, si possa garantire il ripristino di una situazione di normalità nell’erogazione dei servizi nelle Motorizzazioni civili e, in particolare, in quella di Vicenza. Ad esempio, nella motorizzazione Civile di Vicenza sono 5300 i candidati attualmente in attesa di sostenere l’esame per il conseguimento della patente di guida, pertanto la motorizzazione sarebbe intenzionata a interrompere la modalità in Smart working dei propri dipendenti nel tentativo di smaltire l’accumulo delle domande. Ricordiamoci che il possesso dell’abilitazione alla guida, in particolare se di categoria superiore alla patente B, specialmente nella provincia di Vicenza, svolge anche una funzione di garanzia di accesso al mercato del lavoro e, nell’attuale situazione di crisi economica, i continui ritardi e la mancata erogazione di un servizio pubblico di tale importanza possono avere gravi ricadute anche dal punto di vista sociale. Anche per questo chiediamo l’intervento rapido da parte del governo per sopperire a questa grave mancanza di personale e quindi ai notevoli ritardi nelle procedure e agli insostenibili tempi di attesa che causano disagi ai vicentini”.

Così in una nota i deputati vicentini della Lega Silvia Covolo, Erik Pretto e Germano Racchella, firmatari dell’interrogazione al ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti.