Attività Politica

Vicenza: Lega, Bonafede boccia nostra richiesta taser personale polizia penitenziaria.

📌 #Vicenza: #Lega, Bonafede boccia nostra richiesta taser personale polizia penitenziaria. A rischio incolumità agenti aggrediti 👮‍♂️

🛂 Roma, 26 giu – “Ci rammarica ma, purtroppo, non ci stupisce la risposta negativa che il ministro Bonafede ha dato alla nostra interrogazione parlamentare con la quale abbiamo presentato richiesta formale di dotare il personale della polizia penitenziari di Vicenza di taser anche solo ed esclusivamente nei casi in cui gli agenti si trovino, come purtroppo troppo spesso accade, costretti ad affrontare aggressioni da parte dei detenuti. L’ultimo caso lo scorso febbraio quando un agente della casa circondariale di Vicenza è stato minacciato, aggredito e ferito da un nord africano che gli ha fratturato la mano. È inaccettabile che il governo preferisca tutelari i farabutti e non gli uomini indivisa che non meritano di certo un ministro come Bonafede. Ricordiamo che la sperimentazione della pistola a impulsi elettrici è stata avviata grazie alla Lega con Matteo Salvini ministro, ma ora la sicurezza delle donne e degli uomini servitori dello Stato vale meno di quella dei delinquenti basti pensare che le priorità della maggioranza PD-M5S sono, ovviamente, cancellare i Decreti sicurezza di Salvini, aprire i porti ai clandestini e mettere in libertà i mafiosi. Nonostante l’ennesimo rifiuto da parte di Bonafede, siamo e saremo sempre al fianco degli agenti e a supporto dei sindacati che chiedono garanzie e strumenti indispensabili per svolgere questo delicato lavoro”.

Lo dichiarano i parlamentari vicentini: i deputati Silvia Covolo, Erik Pretto, Germano Racchella e la senatrice Erika Stefani.